lunedì 9 gennaio 2012

Il rientro nei ranghi

Per me si va nella città dolente, per me si va nell'eterno dolore, per me si va tra la perduta gente. Giustizia mosse il mio alto fattore... fecemi la divina potestate la somma sapienza e il primo amore... dinanzi a me non fuor cose create se non etterne... e io etterno duro... lasciate ogni speranza voi ch'entrate. (Dante Alighieri)

Sì, ok, forse esagero un po', ma dopo 15 giorni di ferie e riposo totale, tornare al lavoro mi sembra di entrare nella fossa dei dannati, o se preferite, in una fossa di leoni.
Praticamente dopo 15 minuti mi ero già dimenticata di essermi riposata e rilassata! E che cavolo!
Vabbè, visto il periodo di crisi che incombe, dovrò vedere il lato positivo, e cioè che alla fine del mese riceverò ancora lo stipendio (almeno lo spero!).
A tutti quelli che come me si son dimenticati del lavoro durante queste feste.... BUON RIENTRO!!!



2 commenti:

Midori ha detto...

Oh, il sacro Inferno!
Una delle mie opere preferite, bella citazione ;)
Rientro faticoso? Non lo dire a me, che sono dovuta uscire tre ore prima del dovuto da scuola! :D
Midori

Daniele "tarlo" Tarlazzi ha detto...

Sappi che sono solidale!